Articoli sulla disciplina fiscale delle società ai fini delle imposte dirette (IRES e IRAP) e indirette (IVA e imposta registro)

2 03, 2021

Agevolazioni fiscali: gli investimenti in Startup e PMI innovative

Di |2021-03-07T17:18:32+01:002 Marzo 2021|Agevolazioni Fiscali, Fiscalità delle persone fisiche, Fiscalità delle Società|0 Commenti

Nell’ordinamento italiano sono previste delle agevolazioni, consistenti in veri e propri incentivi fiscali, per quei soggetti che effettuano investimenti nel capitale sociale, a capitale sociale e della riserva da sovrapprezzo azioni o quote, di Startup o PMI Innovative.  L’introduzione [...]

23 12, 2020

Trasferimento Residenza Fiscale all’estero: motivazioni e profili fiscali

Di |2021-03-10T09:34:56+01:0023 Dicembre 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|0 Commenti

Al giorno d’oggi è sempre più consistente il numero di imprenditori che, per diverse ragioni, decidono di trasferire la residenza fiscale della società di cui sono soci all’estero. Si noti bene che nella maggior parte delle realtà imprenditoriali medio-piccole [...]

14 09, 2020

CFC (Controlled Foreign Companies): la disciplina italiana

Di |2020-11-28T22:36:28+01:0014 Settembre 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|0 Commenti

Tra le norme previste nel nostro ordinamento tributario volte a contrastare il trasferimento di reddito imponibile dall'Italia verso Paesi a bassa fiscalità o a fiscalità assente (cd. norme anti-elusione), vi è la norma relativa alle società controllate estere (Controlled Foreign Companies o  “CFC”). In base a tale norma, verificate determinate condizioni, i redditi realizzati dalle controllate estere, vengono assoggettati a tassazione per trasparenza in capo al soggetto controllante residente in Italia, indipendentemente dalla effettiva percezione degli stessi.

14 09, 2020

CFC (Controlled Foreign Companies): la disapplicazione

Di |2020-11-28T22:44:40+01:0014 Settembre 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|0 Commenti

Dopo aver trattato nell’articolo precedente la disciplina italiana della norma anti-elusione delle società controllate estere (Controlled Foreign Companies o “CFC”), ci occupiamo oggi delle condizioni e delle modalità con le quali è possibile disapplicare la disciplina delle CFC laddove, pur essendo verificate entrambe le condizioni previste dall’art. 167, comma 4 del TUIR, lo scopo della detenzione della partecipata all’estero non di trasferire reddito imponibile dall’Italia verso Paesi a bassa fiscalità o a fiscalità assente.

11 09, 2020

I metodi di Transfer Pricing

Di |2021-01-08T22:07:33+01:0011 Settembre 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|0 Commenti

Dopo esserci occupati della normativa interna dei Prezzi di Trasferimento (Transfer Pricing) e dei regimi premiali per le società che, ricorrendone i presupposti, predispongono adeguata documentazione dei Prezzi di Trasferimento (cd. Transfer Pricing Documentation), nel presente articolo ci occupiamo del profilo più delicato della disciplina in commento: i metodi per la determinazione dei prezzi di trasferimento di libera concorrenza.

Torna in cima