Articoli in materia di fiscalità internazionale (transfer pricing, CFC, esterovestizione, dividendi Ue e extra-UE, fiscalità delle operazioni e transazioni cross-border, costituzione società estere)

23 12, 2020

Trasferimento Residenza Fiscale all’estero: motivazioni e profili fiscali

Di |2021-08-30T13:23:00+02:0023 Dicembre 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|

Al giorno d’oggi sono sempre più gli di imprenditori che, per diverse ragioni, optano per il trasferimento della residenza fiscale all'estero della loro società. Si noti bene che nella maggior parte delle realtà imprenditoriali medio-piccole al trasferimento della residenza [...]

18 12, 2020

Trasferimento della residenza in Italia: le agevolazioni fiscali 2021

Di |2020-12-27T10:27:01+01:0018 Dicembre 2020|Fiscalità Internazionale, Fiscalità delle persone fisiche|

Il presente articolo vuole riepilogare le agevolazioni fiscali di cui possono beneficiare  le persone fisiche (cittadini italiani o stranieri) che trasferiscono la residenza fiscale in Italia nel 2021. In particolare, nel proseguo si illustreranno i requisiti di accesso, la [...]

14 09, 2020

CFC (Controlled Foreign Companies): la disciplina italiana

Di |2020-11-28T22:36:28+01:0014 Settembre 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|

Tra le norme previste nel nostro ordinamento tributario volte a contrastare il trasferimento di reddito imponibile dall'Italia verso Paesi a bassa fiscalità o a fiscalità assente (cd. norme anti-elusione), vi è la norma relativa alle società controllate estere (Controlled Foreign Companies o  “CFC”). In base a tale norma, verificate determinate condizioni, i redditi realizzati dalle controllate estere, vengono assoggettati a tassazione per trasparenza in capo al soggetto controllante residente in Italia, indipendentemente dalla effettiva percezione degli stessi.

14 09, 2020

CFC (Controlled Foreign Companies): la disapplicazione

Di |2020-11-28T22:44:40+01:0014 Settembre 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|

Dopo aver trattato nell’articolo precedente la disciplina italiana della norma anti-elusione delle società controllate estere (Controlled Foreign Companies o “CFC”), ci occupiamo oggi delle condizioni e delle modalità con le quali è possibile disapplicare la disciplina delle CFC laddove, pur essendo verificate entrambe le condizioni previste dall’art. 167, comma 4 del TUIR, lo scopo della detenzione della partecipata all’estero non di trasferire reddito imponibile dall’Italia verso Paesi a bassa fiscalità o a fiscalità assente.

11 09, 2020

Transfer Pricing: la scelta del metodo

Di |2020-12-23T19:41:10+01:0011 Settembre 2020|Fiscalità Internazionale|

Dopo aver illustrato, nel precedente articolo, i metodi per la determinazione dei prezzi di libera concorrenza individuati dall'art. 4 del Decreto Ministeriale emanato il 14 maggio 2018 (di seguito anche “Decreto Ministeriale 2018”),  ci occupiamo oggi della scelta del metodo per la determinazione dei prezzi di libera concorrenza.

11 09, 2020

I metodi di Transfer Pricing

Di |2021-01-08T22:07:33+01:0011 Settembre 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|

Dopo esserci occupati della normativa interna dei Prezzi di Trasferimento (Transfer Pricing) e dei regimi premiali per le società che, ricorrendone i presupposti, predispongono adeguata documentazione dei Prezzi di Trasferimento (cd. Transfer Pricing Documentation), nel presente articolo ci occupiamo del profilo più delicato della disciplina in commento: i metodi per la determinazione dei prezzi di trasferimento di libera concorrenza.

7 08, 2020

La flat tax del 7% per i pensionati esteri

Di |2021-01-08T22:21:07+01:007 Agosto 2020|Fiscalità Internazionale, Agevolazioni Fiscali, Fiscalità delle persone fisiche|

Allo scopo di contrastare la migrazione dei pensionati di tutti i Paesi del mondo in Stati che garantiscono l’esenzione fiscale totale, seppur per un determinato periodo di tempo, sui redditi di pensione (Portogallo fra tutti) e attrarli in Italia, il nostro ordinamento tributario ha previsto una flat tax del 7% sui redditi esteri delle persone fisiche titolari di redditi da pensione di fonte estera che trasferiscono la propria residenza fiscale nel Mezzogiorno.

27 07, 2020

Residenza fiscale e il Coronavirus: il cittadino italiano residente all’estero

Di |2021-08-13T00:10:58+02:0027 Luglio 2020|Fiscalità delle persone fisiche, Fiscalità Internazionale|

Oggi parliamo della Residenza fiscale ai tempi del Coronavirus. A causa dell’emergenza sanitaria da Coronavirus (o in termini scientifici Covid-19), molti cittadini italiani residenti in Paesi esteri nei quali lavorano abitualmente (sia essi dipendenti, lavoratori autonomi, amministratori o dirigenti), hanno deciso di tornare temporaneamente in Italia allo scopo di prestare assistenza o congiungersi ai propri familiari.

20 07, 2020

Transfer Pricing: I regimi premiali

Di |2021-09-02T09:54:52+02:0020 Luglio 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|

Dopo esserci occupati della normativa interna della disciplina dei Prezzi di Trasferimento e delle sue implicazioni operative, oggi ci occupiamo dei regimi premiali riconosciuti dal legislatore tributario alle società che, ricorrendone i presupposti, predispongono adeguata documentazione dei Prezzi di Trasferimento (cd. Transfer Pricing Documentation): la disapplicazione delle sanzioni per infedele dichiarazione e l'irrilevanza penale del reato di infedele dichiarazione.

20 07, 2020

Transfer Pricing: la normativa interna

Di |2020-11-28T20:07:14+01:0020 Luglio 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|

Le transazioni di natura commerciale e finanziaria tra una o più società italiane e le società controllate, controllanti, sorelle o stabili organizzazioni non residenti devono essere effettuate agli stessi prezzi che sarebbero stati pattuiti con soggetti indipendenti terzi al gruppo per analoghe transazioni (cd. condizioni di libera concorrenza).

19 07, 2020

La tassazione dei redditi prodotti all’estero

Di |2021-08-13T00:04:15+02:0019 Luglio 2020|Fiscalità delle Società, Fiscalità Internazionale|

In termini generali le società italiane che vogliono sviluppare un mercato estero per delocalizzare in tutto o in parte la produzione o occuparsi in prima persona dell'attività di distribuzione in un mercato precedente presidiato mediante agenti terzi, possono operare nel Paese estero attraverso una società controllata a tal fine costituita o oggetto di acquisizione (cd. subsidiary) o una stabile organizzazione (cd. branch). (Internazionalizzazione delle imprese italiane)

14 07, 2020

Residenza fiscale della persona fisica: le convenzioni contro le doppie imposizioni

Di |2021-08-13T00:12:21+02:0014 Luglio 2020|Fiscalità delle persone fisiche, Fiscalità Internazionale|

Al fine di stabile se una persona fisica possa essere considerato fiscalmente residente in Italia, bisogna far riferimento sia alla norma interna (Articolo 2 del TUIR) che alla norma convenzionale (cd. Convenzione contro le doppie imposizioni), laddove esistente. Dopo esserci occupati nell'articolo precedente del concetto di residenza secondo la normativa interna, nell'articolo di oggi ci occuperemo del concetto di residenza fiscale delle persone fisiche: secondo le convenzioni contro le doppie imposizioni .

Torna in cima